domenica 25 novembre 2007

Trofie con cime di rapa


Babbo ha fatto il primo..

400 gr di Trofie
800 gr di cime di rapa
8 filetti di acciughe sott'olio
2 spicchi di aglio
1/2 Peperoncino
Olio extravergine
sale

Si lavano le cimette delle rape in acqua fredda.In una pentola si fa bollire l'acqua,si sala e si gettano le cime e subito dopo le trofie. In una padella si scaldano 5 cucchiai di olio con l'aglio sbucciato ed il peperoncino;si lascia soffriggere appena due o tre minuti e si aggiungono 6 filetti di acciughe sminuzzati (se si usano sotto sale vanno ben dissalate,e se ne possono usare anche solo 4 o 5)Si fanno ben sciogliere nel condimento. Si scolano le rape e le trofie ancora al dente,e si versano nella padella.A questo punto si aggiungono le acciughe restanti e si fa saltare a fuoco vivace. Servire subito con un filo di olio a crudo.

3 commenti:

Kja ha detto...

Adoro la pasta con le cime di rapa! Ma non ho mai provato con le trofie. Quelle sempre con il pesto. Io faccio un pochino diversamente: scotto le cime e le cuocio poi con aglio e acciughe e poi a parte faccio la pasta :)

Cuocapercaso ha detto...

Pasta e cime di rapa...origini pugliesi tuo papà? mi ricorda tanto un buon piatto che mangio sempre da mia madre!!

ciao
Grazia

teresa ha detto...

@kja:anche a me piace un sacco..proverò subito la nuova versione!!

@cuocapercaso:no in realtà ha origini abruzzesi e siciliane.. Comunque sempre dal bellissimo sud!!